Come proteggo il mio gatto dalle malattie urinarie?
Come proteggo il mio gatto dalle malattie urinarie?

Con il termine “patologia delle basse vie urinarie (FLUTD)” si indica un gruppo di malattie che possono colpire la vescica e/o l’uretra dei gatti. 

QUALI SONO LE AVVISAGLIE?

Solitamente la prima avvisaglia è la cistite, a volte ricorrente, che si manifesta con difficoltà nell’urinare e spesso perdita di sangue dalle parti intime. A questa cistite spesso si accompagna la presenza di cristalli di materiali diversi, che sono i precursori dei tanto temuti calcoli (uroliti).

Questi calcoli possono provocare infiammazione della parete vescicale con conseguente dolore, fastidio e sanguinamento, fino ad ostruire l’uretra causando una vera e propria ostruzione urinaria, molto pericolosa se non affrontata rapidamente.

A CHE ETÀ PUO MOSTRARSI?

La patologia può colpire gatti di qualsiasi età (con una prevalenza maggiore tra 1 e 10 anni) e, al contrario del cane in cui la FLUTD è più comune nei soggetti anziani, è meno frequente sopra i 10 anni di età; colpisce indifferentemente i due sessi, anche se i soggetti sterilizzati sembrano essere più suscettibili, e il rischio di ostruzione del tratto urinario è maggiore nei maschi.

Vi sono differenze anche nel tipo di FLUTD che colpisce i gatti tra 1 e 10 anni di età, ma la maggior differenza si incontra se si valutano questi soggetti rispetto ai gatti anziani. 

COSA SI PUÒ FARE PER CURARE QUESTA PATOLOGIA? 

Essendo queste patologie multifattoriali, è difficile individuare un’azione unica da svolgere per prevenire il problema, ma sicuramente possiamo fare attenzione ad alcune cose molto importanti. Una di queste è evitare l’aumento eccessivo di peso e assicurarsi che beva più acqua possibile. 

PREVENIRE LA FLUTD È POSSIBILE?

Galethic Group  ha sviluppato Artroleg, un prodotto in grado di ripristinare il film di glicosamminoglicani che riveste le vie urinarie per mantenere integra la funzionalità ed impedire la formazione di aggregati e cristalli responsabili di patologie come la FLUTD. 

L’associazione dei componenti determina un riequilibrio delle componenti fondamentali del bilancio articolare e l’azione antinfiammatoria naturale previene l’infiammazione di fondo causata da microtraumi che perpetrati nel tempo portano all’artrosi, causa primaria dei dolori ed irrigidimento articolare.

Particolarmente indicato nelle forme croniche dove l’uso protratto dei Fans o Corticosteroidi risulta controindicato o, nelle forme acute in associazione a tali farmaci.

Leave a Reply